domenica 17 marzo 2013

Pizza di Pasqua


Ciao angioletti, oggi sono molto felice! Ho provato una ricetta per fare la pizza di Pasqua.
Ho scelto questa ricetta tra tante perchè mi è sembrata la più semplice e la più simile alla pizza che mangiavo da piccola, ricetta di taly di cookaround.
E' venuta benissimo molto morbida e nella giusta consistenza non secca, insomma una meraviglia!!
Sicuramente per Pasqua le farò in serie!!



                                                                   La fetta


ingredienti per il lievitino
120 gr di farina manitoba
50 gr di acqua 
1 cucchiaio di zucchero
12 gr di lievito di birra fresco

ingredienti per il secondo impasto

100 ml di latte
100 ml di  olio (io  di semi)
70 ml di vermouth (in alternativa vino bianco dolce)
2 uova
150 gr di zucchero
30 ml strega (io liquore anice) 
buccia grattugiata di un limone
semi d'anice (io 3 cucchiai) 
arancia e cedro canditi (io no)
300 gr farina manitoba (io 250 gr)
200-250 gr di farina 00 (io 200 gr.)

preparare il lievitino, sciogliendo il lievito nell'acqua a temperatura ambiente, aggiungere il resto degli ingredienti, mescolare bene e coprite lasciate lievitare, io nel forno con la luce accesa per un'ora, finchè si sarà triplicato il volume.
Sgonfiate il lievitino e aggiungete, le uova e lo zucchero, poi aggiungete tutti i liquidi, i semi d'anice, i canditi e la buccia di limone.
Per ultima aggiungete la farina con una spatola mescolare l'impasto che sarà denso e appiccicose non facilmente lavorabile.
Versare tutto in una tortiera unta e infarinata (io ho usato lo stampo da ciambellone americano), coprite e fate lievitare in luogo tiepido, finchè triplica il volume (io l'ho fatta lievitare una notte).
Infornate a forno ben caldo a 180°, per circa 40 minuti (io 25 minuti) fare prova stecchino!
E' probabile che la pigna prenda subito colore, potete coprirla con un foglio di carta forno bagnato.
Una volta cotta, toglietela dallo stampo e prima che si freddi del tutto, decoratela con "naspro" la ricetta originale è un albume montato a neve, poi aggiungere qualche goccia di limone e circa una busta e mezza di zucchero a velo con questa dose si decorano due pigne.
Io l'ho decorata con la glassa all'acqua, una busta e mezza di zucchero a velo e 3 cucchiai di acqua messi uno alla volta, la glassa deve avere una consistenza vischiosa.
Infine cospargete sopra alla glassa con momperiglia, codette, confettini.




16 commenti:

  1. Altissima, soffice e stupenda! Complimenti tesoro!! :D E' proprio un amore..! Qui nevica.. che tristezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely,
      questo inverno sembra che non vuole finire mai, ma vedrai arriverà presto il sole!!!!!!!!
      Grazie e un bacione!

      Elimina
  2. Ma è bellissima e sicuramente una bontà!

    Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è buonissima, ne sono rimasta entusiasta!
      Ciao e grazie per la visita un bacio!!

      Elimina
  3. Bellissima e invitante , ma quanto è alta!!
    Bravissima tesoro
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna cara, un bacione anche a te!

      Elimina
  4. Che spettacolo..non la conoscevo...è altissima, super soffice e chissà che bontà... Complimenti davvero...

    A presto
    Monica


    (fotocibiamo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, piacere di conoscerti, grazie per avermi scritto.
      Si è una ricetta molto buona provala.
      Ciao a presto!!!

      Elimina
  5. E' stupenda!!! Perché io non trovo lo stampo::::????
    Uffa! Quanto vorrei dare un morso!
    Bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rita, per lo stampo puoi anche usare una qualsiasi pentola con i bordi alti che può andare in forno, anche le pentole caldaia di alluminio, che si trova facilmente.
      Un bacione grande!!!

      Elimina
  6. O mamma, i miei occhi cosa si stavano per perdere :) che spettacolo! Complimenti Pat sei troppo brava :) sei un'amore, coccoli le persone a cui vuoi bene in modo, soffice, morbido, e colorato!
    Ti adoro, un bacione grande e buona domenica delle Palme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce amica mia!!!!
      Grazie tesoro, ti adoro anch'io!
      Buona Domenica anche te

      Elimina
  7. Che spettacolo ti é venuta benissimo,questa e una di quelle ricette che merita di essere provata!!
    Baci Francesca

    RispondiElimina
  8. Che bella la tua Pizza di Pasqua Pat, anche a me ricorda l'infanzia! Complimenti, così decorata è ancora più bella!
    La faceva sempre mia nonna e anch'io ho provato a farla mettendo a punto la sua ricetta tutta ad "occhio". Ma devo dire che la tua mi sembra davvero molto soffice e la proverò di sicuro senza aspettare che torni Pasqua :)
    Ti farò sapere!
    Un bacione !

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...